Secondo lOrganizzazione Mondiale della Sanità
L’agopuntura è indicata per patologie:

Osteo-articolari e reumatologiche:
Artrosi della colonna vertebrale, discopatie ed ernie discali cervicali e lombari. Cervico-brachialgie, lombalgie, lombosciatalgia, lombocruralgia, spondilolistesi. Come terapia del   dolore per crolli dei corpi vertebrali. Artrosi dell’articolazione temporo-mandibolare, periartite scapolo-omerale, epicondilite, rizartrosi del pollice, artralgie della mano, sindrome del tunnel carpale (fase iniziale), algie dell’articolazione sacro-iliaca, periartrite dell’anca, coxartrosi, gonartrosi, talalgia plantare, metatarsalgie, contratture muscolari distrettuali, tendiniti, sindrome fibromialgica, distorsioni articolari.

Neurologiche:
Emicrania, cefalea miotensiva. Nevralgia del trigemino. Paralisi del nervo facciale “a frigore”. Herpes Zoster. Polinevriti. L’agopuntura è utile nella riabilitazione neurologica post-ictus in caso di paresi e paralisi degli arti.

Ostetrico-ginecologiche:

  1. Irregolarità del ciclo e del flusso mestruale: amenorrea, dismenorrea, sindrome premestruale.
  2. Sindrome climaterica (disturbi della menopausa): vampate di calore, sudorazione, palpitazione, mal di testa,  insonnia.
  3. Infertilità: l’agopuntura può aiutare sia le coppie che stanno cercando un bimbo in modo naturale, sia le coppie che stanno seguendo un programma di fecondazione assistita.
    L’agopuntura aumenta la produzione di ovuli di qualità e prepara il corpo femminile alla gravidanza agendo sia a livello delle aree cerebrali coinvolte nella produzione ormonale (effetto neuroendocrino) e nella regolazione dell’umore (produzione di oppioidi endogeni), sia a livello ovarico ed uterino.
  4. Nausea e vomito in gravidanza, presentazione podalica del feto  (tra la 32a e la 34a settimana), induzione del parto nella gravidanza oltre il termine, analgesia e potenziamento della dinamica uterina nel corso del parto. Ipogalattia (scarsa quantità di latte durante l’allattamento)
  5. Leucorrea ed infezioni genito-urinarie recidivanti.

Andrologiche:
Impotenza, eiaculazione precoce, astenospermia e oligospermia (alterazioni del liquido seminale dell’uomo).

Dermatologiche:
Acne, dermatiti, cellulite.

Urologiche:
Vescica instabile, cistiti recidivanti, disuria, enuresi notturna, incontinenza urinaria.

Cardiocircolatorie:
Nevrosi cardiaca, palpitazioni, aritmia, ipertensione arteriosa.

Gastroenterologiche:
Gastrite, spasmo esofageo, ernia jatale, nausea e vomito mattutini. Epigastralgie funzionali, dispepsia. Sindrome del colon irritabile. Stipsi. Crisi emorroidarie.

Pneumologiche:
Bronchite cronica. Asma bronchiale. Tonsilliti.

Otorinolaringoiatriche:
Sinusite, rinite vasomotoria, faringite cronica, disfonia, vertigini, anosmia.

Manifestazioni allergiche:
Oculorinite ed asma allergiche, orticaria, dermatite allergica, rash cutanei.

Psicosomatiche:
Stati d’ansia, attacchi di panico, insonnia. Sindrome da stanchezza cronica.  Sindromi depressive minori.

Odontoiatriche:
Odontalgia, analgesia per estrazione dentale.

Dipendenza dal fumo:
L’agopuntura può essere un valido ausilio nella disassuefazione dal fumo. E’ particolarmente efficace nel ridurre l’irritabilità, l’irrequietudine e l’ansia che comunemente accompagnano coloro che hanno smesso di fumare. Dopo il trattamento generalmente  si osserva una riduzione del desiderio di fumare ed il fumo di sigaretta evoca un gusto sgradevole associandosi ad una sensazione di nausea.
Il trattamento prevede l’inserzione di aghi sottilissimi (delle dimensioni di un capello) in zone superficiali del corpo e dell’orecchio. La loro azione calma la mente ed elimina il desiderio di fumare, favorendo la liberazione da quella che é una vera e propria dipendenza. Acudetox è un termine che deriva da Acupuncture e Detoxification e rappresenta il più diffuso protocollo di Agopuntura Auricolare per il trattamento delle dipendenze.

Obesità:

L’agopuntura è utile nel trattamento dell’obesità, associata ad una corretta alimentazione e ad una regolare attività fisica, agisce inibendo il senso della fame e controllando gli attacchi di fame.  L’agopuntura per dimagrire aumenta l’adesione alla dieta. La mancata adesione è la più importante causa d’insuccesso delle diete, riduce l’appetito, inoltre tratta l’ansia che spinge a mangiare troppo.

Oncologia:
L’agopuntura, nel trattamento dei tumori, va intesa essenzialmente come supporto alle terapie occidentali. La sua attività non è limitata al trattamento del dolore, con riduzione della terapia farmacologica, miglioramento della qualità di vita e sollievo psicologico, come confermato da numerose ricerche, ma è utilissima nell’ansia, nella depressione e nell’insonnia nei pazienti affetti da tumore. Inoltre, trova indicazione anche sul piano del supporto nutrizionale, in pazienti con anoressia e cachessia neoplastica e nel migliorare la funzione intestinale, anche nei pazienti trattati con oppiacei. L’indicazione principale è il trattamento degli effetti collaterali della chemio e radioterapia. Ha anche un effetto immunomodulante ed immunostimolante.