L’Agopuntura viene utilizzata in moltissime patologie

Terapia del dolore è il campo d’applicazione principale: lombalgia, sciatalgia, artrosi di ginocchio e di anca, spalla dolorosa, dolore cervicale, epicondilite, mal di
- denti, dolore post-operatorio.
Cefalea: emicrania e cefalea tensiva.
Problemi respiratori: asma allergico e rinite.
Disturbi d’ansia e del sonno.
Malattie reumatiche dolorose: artrosi e artrite reumatoide.
Ginecologia e ostetricia: adiuvante durante procedure di fecondazione assistita, nausea e vomito in gravidanza, mal posizione fetale (presentazione podalica),
- adiuvante nell’allattamento al seno, disturbi mestruali, disturbi della menopausa.
Disturbi gastrointestinali: gastrite, nausea, vomito, sindrome del colon irritabile, stipsi.
Disassuefazione dal fumo.
Obesità e sovrappeso.

Effetti terapeutici dell’agopuntura
dimostrati sperimentalmente

  1. La proprietà analgesica, ossia la cura del dolore, è la prima ad essere stata studiata ed è quella che offre i risultati migliori ed ha maggiori conferme scientifiche. E’ dovuta alla contemporanea attivazione di meccanismi neurofisiologici (per il trasporto del dolore nel sistema nervoso) e endocrinologici (che modificano la percezione del dolore e degli stimoli esterni).
  2. La proprietà ansiolitica è dovuta alla stimolazione del sistema endorfinico ed alla inibizione dell’adrenalina e della noradrenalina (che si liberano in condizioni di stress) e ad un’azione di modulazione su alcune aree del Sistema Nervoso Centrale (ippocampo, sistema libico).
  3. La proprietà antinfiammatoria è ancora in fase di studio, perché coinvolge diversi fattori come l’aumento dei globuli bianchi e dei linfociti e la liberazione di cortisolo.
  4. La proprietà neuroendocrina è dovuta all’aumento della secrezione di ormoni del sistema riproduttivo (progesterone, estradiolo, prolattina), mentre è incerto l’effetto sugli ormoni tiroidei.
  5. La proprietà miorilassante è legata ad una regolazione periferica e centrale del tono muscolare.
  6. La proprietà vasomodulatrice: lo studio dell’azione modulatrice del flusso vascolare ha rivelato aspetti interessanti anche sulla modulazione della circolazione cerebrale i quali potrebbero confermare l’efficacia terapeutica dell’Agopuntura nel trattamento degli esiti di alterazioni vascolari cerebrali (come avviene in alcuni ospedali cinesi).

Cliccate qui per accedere all’area tematica dedicata alla TERAPIE